Esperienze

FacebookTwitterGoogleLinkedInPinterest


Questa pagina è dedicata alle esperienze ed’ ai commenti di chi ha provato i nostri prodotti.

ogni commento è ben accetto purchè rispetti gli standard di correttezza per una esperienza civile.

5 thoughts on “Esperienze

  1. I.T. 29 marzo 2015 at 16:49

    Un noto trombettista jazz malato di tumore al fegato, esaurite le possibili cure della medicina classica, veniva dato per spacciato e abbandonato a se stesso. L’uomo,di mezza età,che la chemioterapia aveva buttato completamente a terra, aveva perso ogni gioia di vivere. Dopo essere stato sopposto a terapia complementare a base di polvere di zeolite per un periodo di sei settimane, i suoi valori epatici tornarono nella norma. Dopo tre mesi il tumore aveva cessato di crescere. La formazione maligna venne poi incapsulata dai tessuti circostanti e infine si atrofizzò. Oggi il musicista è tornato a godersi la vita.
    cfr “The Stone of Life” . Dott.Med Ilse Triebner

  2. I.T. 26 maggio 2015 at 14:13

    Da oltre 25 anni studi scientifici riconosciuti ed esperienze clinico-terapeutiche confermano che, in virtù delle sue proprietà curative, la pietra lavica è estremamente adatta per l’impiego nella profilassi e nella terapia di base. A ciò si aggiungono le testimonianze degli antesignani della medicina (Avicenna, Paracelso, Ippocrate) sull’effetto preventivo e curativo del minerale primordiale biossido di silicio. Per i medici dell’antichità la terra con un’elevata percentuale di questa sostanza naturale era più preziosa dell’oro. Risultati particolarmente positivi sono stati osservati nell’ambito della disintossicazione, la rigenerazione, il diabete mellito, danni epatici, anemia, patologie oncologiche, problemi dell’apparato digerente e malattie della pelle. Altri studi hanno evidenziato anche notevoli miglioramenti a livello delle difese immunitarie e dell’attività cerebrale. Effetti positivi sono stati registrati nel contesto della rimarginazione delle ferite e della cura della pelle. Evidenti successi si sono riscontrati anche in relazione all’espulsione di metalli pesanti e di sostanze velenose di ogni tipo, insieme a un rapido aumento della performance corporea.

  3. I.T. 26 maggio 2015 at 15:18

    Quando lo conobbi alcuni anni fa, il famoso astrologo Winfried Noe soffriva di un pronunciato gonfiore addominale, che gli provocava dolori e nausea e comprometteva in modo significativo la sua qualità di vita. Una grave malattia autoimmune gli impediva di dedicarsi al suo passatempo preferito, il nuoto, un’attività di movimento e rafforzamento muscolare che amava praticare con regolarità. La malattia incideva ovviamente anche sul libero fluire dei suoi pensieri e sulla sua creatività. Col mal di pancia chiunque avrebbe difficoltà a svolgere un lavoro intellettuale. Si sta a letto, si ha bisogno di caldo e non si ha voglia di vedere nessuno. All’epoca, Noe ingurgitava una gran quantità di farmaci e integratori alimentari, che evidentemente avevano anche interazioni negative e contribuivano a formare scorie nel suo organismo. Ipotizzo anche che Noe nei suoi numerosi viaggi sia entrato in contatto con sostanze velenose e che, nella sua ricerca di aiuto, abbia incamerato altre sostanze nocive. Per prima cosa ridussi tutti questi preparati allo stretto necessario. Per ore rimasi seduta accanto al suo letto, somministrandogli infusi disintossicanti, e convocai fisioterapisti per i necessari trattamenti. Contemporaneamente Noe iniziò ad assumere zeolite – due volte al giorno sotto forma di polvere e la sera in capsule. Il suo stato migliorò lentamente ma in modo costante e anche la sua flora batterica ritrovò il suo naturale equilibrio. Oggi il suo addome si è sgonfiato e un’alimentazione sana fa il resto. Winfried Noe ha finalmente ripreso la sua attività preferita, il nuoto, e ha ritrovato la sua energia anche in campo professionale: è tornato a fare il consulente e conduce nuovamente le sue amatissime trasmissioni radiofoniche, che lui stesso definisce “le ore migliori della sua vita”.
    cfr: LA PIETRA DELLA VITA – Dott.Med. I.Triebnig

  4. N.G. 26 maggio 2015 at 15:24

    Mi chiamo Nicola Gervasio e sono medico chirurgo specializzato in chirurgia plastica e ricostruttiva e opero a Savona (I). Ho conosciuto il prodotto zeolite che mi è stato presentato da un business partner di LavaVitae. Avevo problemi alle mani a causa di una allergia causata dall’uso dei guanti chirurgici: ho assunto la zeolite di LavaVitae con ottimi risultati e che mi ha risolto il problema. Ho cominciato quindi ad assumere io personalmente e la mia famiglia la zeolite di LavaVitae ed ho potuto constatare quanto segue:
    1) Maggiore energia, già da subito;
    2) Notevole miglioramento della qualità del sonno, con meno ore necessarie al recupero fisico;
    3) Maggiore efficienza lavorativa;
    4) Miglioramento dei problemi cutanei e migliore qualità della pelle in generale;
    5) Maggiore crescita dei capelli;
    Inoltre, poiché tengo sempre sotto controllo il PH delle urine, ho notato un notevole abbassamento della acidità con la stabilizzazione del livello PH rientrato nella normalità.
    Consiglio vivamente ai miei pazienti che desiderano una migliore qualità della vita e, ai convalescenti di qualunque malattia, il prodotto LavaVitae.

    • CG 26 maggio 2015 at 15:31

      Grazie Dott.Gervasio per la sua testimoninaza che, resa da uno stimato professionista del suo livello, assume particolare importanza e ci sprona maggiormente a far conoscere a tutti questo dono meraviglioso della natura.

Lascia un commento